Percorso Wolf Eyes Inside: tutti i contenuti della prima presentazione

Percorso Wolf Eyes Inside: tutti i contenuti della prima presentazione

In questi tre mesi, ogni settimana, nella pagina mia Facebook ti ho presentato i contenuti che trattiamo lavorando insieme nel percorso Wolf Eyes Inside.

Se ancora non lo conosci, è l’esperienza che ho progettato per sviluppare al meglio la tua auto promozione come libera professionista oppure la tua impresa digitale, se vuoi fare il salto di qualità. Il percorso Wolf Eyes Inside unisce consulenza, formazione e affiancamento operativo e ti porta da un livello base – disordinato ad un livello intermedio – ordinato nella gestione della tua comunicazione online a 360° (messaggi, strumenti, interazioni, vendite).

La particolarità del percorso risiede nell’unione della comunicazione digitale con le esperienze nella natura, anche insieme agli animali, per far emergere creatività, ispirazioni, riflessioni, idee e desideri in un contesto non didattico e, per questo, più facilmente connesso con l’Anima. Le prenotazioni per i percorsi che inizieranno a settembre possono già essere inviate scrivendomi via e-mail a info@wolfeyesinside.com.

In questo articolo ti riassumo tutti i contenuti presentati nel corso del trimestre aprile – giugno 2020.

1 . La motivazione: hobby o lavoro

Come libera professionista, la motivazione che ti spinge a restare nella tua attività con profitto e soddisfazione è un elemento essenziale. A tal proposito, ho creato un video dove ti invito a ragionare sulla diversità fra l’agire in senso auto promozionale e lo sviluppo dell’impresa digitale vera e propria. Nella diretta Facebook, invece, abbiamo parlato della differenza fra il considerare la propria attività come hobby o come lavoro e dei diversi approcci ai clienti a seconda di come “senti” e “vivi” il tuo operare.

2. Analisi di partenza

L’analisi propedeutica alla costruzione del progetto è fondamentale per capire i punti di forza e debolezza del tuo brand, della tua visione d’impresa e del tuo sogno. I dati, per quanto antipatici, ti aiutano a delineare la realtà in cui ti muovi e a capire, senza soggettività o giudizio personale, le aree di miglioramento.

3. Il progetto d’impresa

Prima di pensare all’auto promozione, è fondamentale capire dove stai andando, cosa vuoi raggiungere, chi vuoi essere per chi. In sintesi: hai bisogno di un progetto e, nel blog, prendo in esame il contesto cinofilo ma le riflessioni possono essere traslate su qualsiasi settore connesso con la Natura in senso ampio. Ho preparato per te anche un audio dove ti spiego come si costruisce un progetto.

4. Strategia di promozione online

Piano di marketing, piano di comunicazione e piano editoriale sono tre elementi diversi. Si intersecano, comunicano fra loro, ma si muovono su piani distinti, con obiettivi diversi. Qui puoi trovare informazioni sulle diversità e qui sulle caratteristiche della strategia per la promozione nell’ambito outdoor. Nella diretta Facebook, invece, ti parlo degli obiettivi di comunicazione: cosa sono, come puoi definirli, come puoi monitorarli.

5. Marketing

Si sente tanto parlare di marketing ma, nel concreto, cosa vuol dire e cosa devi fare, nella tua attività, per metterlo in pratica? In questo articolo ti aiuto a vedere azioni e approcci che vanno considerati, integrati e sviluppati quando scegli di promuoverti online alzando il tuo livello di competenza.

6. Contenuti utili

Nella diretta Facebook, ho trattato in modo approfondito l’argomento “contenuti” da diffondere a mezzo social per supportare la tua auto promozione. Nel blog, invece, ti spiego nel dettaglio cosa si intende per “contenuti” e perché sono l’elemento fondamentale nella tua promozione e nella tua impresa digitale.

7. Strumenti di comunicazione: il sito web

L’elemento principale intorno al quale la tua comunicazione gravita è il sito web. In questo articolo ti elenco le caratteristiche che dovrebbe avere il sito web della libera professionista outdoor mentre in questo video live approfondisco le sezioni interne al sito per aiutarti a capire come impostarlo al meglio. Qui, invece, ti parlo delle caratteristiche del blog efficace.

8. Infoprodotti

Gli infoprodotti sono quegli elementi “di scambio” e di conversione, che vengono inseriti in qualsiasi strategia di comunicazione per creare relazione con l’utente anonimo.

9. Funnel di marketing

I funnel di marketing, invece, sono quei percorsi studiati ad hoc per convertire l’utente anonimo in contatto e da contatto in cliente pagante. Nella diretta Facebook approfondisco la connessione fra Facebook Business Manager e la divulgazione dei funnel.

10. Monitoraggio dei risultati

L’analisi di metà percorso è una tipologia di monitoraggio dei risultati diversa dall’analisi realizzata in apertura. Ti consente di capire se stai raggiungendo i tuoi obiettivi oppure se hai bisogno di attivare strategie di rinforzo per incrementare i tuoi parametri di successo. Qui trovi un esaustivo articolo sul tema.

11. Caso di studio: The Husky Experience

Il primo caso di studio ti aiuta a comprendere la poliedricità della comunicazione digitale, quello che puoi realizzare senza funnel ma con e-commerce. The Husky Experience ti può supportare come esempio nella strutturazione dei tuoi contenuti per target o per servizio e nella personalizzazione della loro divulgazione a mezzo social.

12. Caso di studio: DolomiteXperience

Il secondo caso di studio, invece, ti porta a riflettere sull’importanza della comunicazione visiva e sull’utilizzo di canali di comunicazione inerenti le immagini e i video. DolomiteXperience è un progetto digitale di promozione dei servizi consulenziali e formativi nell’ambito del turismo outdoor. Puoi imparare anche l’importanza di fare rete fra professionisti affini ma non in concorrenza fra loro.

Dubbi, domande, curiosità? Scrivimi!