Marketing cinofilo per libere professioniste

Marketing cinofilo per libere professioniste

Nel marketing cinofilo per libere professioniste la promozione occupa un ruolo centrale nello sviluppo di un reddito costante. Nelle famose “4 P del marketing” (prodotto, presso, “posto” inteso come luogo di distribuzione, promozione) la divulgazione delle informazioni relative l’impresa e i suoi servizi rappresenta l’anello di congiunzione fra chi sei tu e cosa scelgono i tuoi clienti.

Marketing cinofilo: come presenti i tuoi servizi autonomi

La tua promozione come libera professionista passa attraverso l’utilizzo di diversi strumenti di comunicazione:

  • materiale cartaceo da distribuire
  • web marketing (link building, SEO, SEM)
  • social media marketing
  • funnel marketing
  • inbound marketing attraverso content marketing
  • pubbliche relazioni (figure di riferimento positive)
  • relazioni con la stampa (testate amiche)
  • attività di co-marketing (collaborazioni con reciproco vantaggio)
  • partnership commerciali (collaborazioni con aziende di prodotti per cani o persone)
  • marketing diretto con clienti fidelizzati e potenziali (sms, mail, chiamate)
  • gadgets
  • attività di responsabilità sociale d’impresa (adesione a cause)

Punto vendita e distribuzione: quando vuoi integrare l’online

Nel marketing cinofilo, essenziale è il punto vendita o di distribuzione del tuo prodotto o servizio. Ma cosa succede quando tu sei una libera professionista, che lavora in un contesto outdoor indipendente da ASD, centri cinofili o enti cinofili?

Succede che stabilire il luogo di lavoro dove operi è come scegliere la tua immagine. E l’online diventa un territorio di valore da esplorare perché:

  • c’è poca concorrenza fra i “piccoli del settore”
  • pochi hanno prospettive di crescita scalare
  • pochi valutano esperienze di consulenza o docenza digitale come opportunità di business

Nel tuo luogo fisico in cui operi insieme alle persone, i tratti caratteristici del tuo brand devono necessariamente emergere; ecco perché è essenziale lavorare sul tuo ecosistema di modelli esperienziali connessi al tuo brand.

Marketing cinofilo e comunicazione outdoor

Quando lavori in contesti outdoor, coltivare il tuo marketing cinofilo è possibile curando immagine e relazioni. Fondamentali sono:

  • il logo ben in vista nel tuo abbigliamento, sulla tua auto, nella pettorina del tuo cane, nei gadget che utilizzi e fornisci
  • i tuoi biglietti da visita lasciati nei luoghi strategici dove sai di poter intercettare i tuoi futuri, potenziali clienti
  • una card di presentazione da poter giare via WhatsApp ai contatti incontrati per caso e che si dimostrano interessati a te
  • una cartella di presentazione con documenti promozionali che puoi condividere tramite bluetooth
  • un dispositivo wifi portatile nel caso in cui il tuo telefono non potesse fare da punto hub

Vuoi studiare in autonomia? Ecco una mini bibliografia