Intuizione, fantasia ed idea di impresa: in cosa si differenziano

Intuizione, fantasia ed idea di impresa: in cosa si differenziano

Mi piace pensare che stai coccolando il tuo sogno nel tuo cuore e che sei già solleticata dalla speranza di riuscire, un giorno, a renderlo realtà. Per aiutarti in questo processo, ti accompagno nel capire le parole che possono confezionare lo stato di questo sogno perché dare il giusto nome alle cose ti aiuta a capire cosa fare per procedere.

Cos’è un’intuizione

Hai presente quando stai facendo tutt’altro e un pensiero ti attraversa, rapidissimo, la mente ed è esattamente la risposta giusta alla tua domanda? Oppure quando hai un sentore indefinito e, poi, ragionando sulla consequenzialità di dati e fatti oggettivi capisci un nesso che prima ti sfuggiva? Questa è un’intuizione. E’ una risposta istintiva, non razionale, nascente dall’inconscio, che ti permette di trovare un senso a stati emotivi, eventi, necessità. Questa risposta può essere l’input per ulteriori ragionamenti che concretizzano l’attimo in un contesto più ampio.

Fantasia non portarmi via

La fantasia ha, nel suo cuore, già un aspetto progettuale. Immagini una situazione, delle azioni, delle conseguenze, delle persone destinatarie o un’emozione che potresti provare avverandosi. E’ lo step successivo al guizzo, all’intuizione. Le “rotelline della mente” iniziano a girare. Affinché non rimanga una semplice immaginazione “alla buona”, la cosa importante è capire quanto questa fantasia sia importante per te e quanto vuoi davvero renderla realtà.

Le condizioni per renderla reale si costruiscono, se non esistono al momento ma fondamentale è capire perché questa fantasia può diventare realtà oppure perché è sufficiente rimanga nel mondo delle coccole mentali.

Idea di impresa: la solidità della struttura

Ora che hai deciso di voler realizzare il tuo guizzo di immaginazione e di dare struttura alla tua fantasia è il momento di capire cos’è un’idea di impresa. Si tratta di un progetto “nudo e crudo” dove metti nero su bianco tutte le caratteristiche, le azioni, le finalità, il pubblico a cui è rivolto, a cosa serve, a chi sarà utile questa tua idea di impresa. Andrai ad identificare quale vuoto nel mercato vai a riempire e come lo vorrai fare, come ti differenzierai dagli altri e come metterai a disposizione la tua sensibilità e visione per costruire qualcosa di migliore in questo mondo “spampanato” che ci troviamo ad abitare.

E’ un progetto vero e proprio ed è solo la parte iniziale, il primo paragrafo del tuo progetto, che si chiamerà business plan. Per aiutarti a strutturare il tuo progetto d’impresa, sto creando il corso “Equinozio – Dalla fantasia al business plan“. Si tratta di un percorso di consulenza on demand dove potrai sperimentarti nella costruzione del tuo business plan attraverso appuntamenti online, esercizi e approfondimenti. Sarà a disposizione dal 22 settembre e, se ti fa piacere, può già muovere un passo gratuito verso questa concretezza!

Iscriviti alla lista prioritaria senza obbligo d'acquisto!

Ricevi in anteprima il programma del corso "Equinozio - Dalla fantasia al business plan" e accedi alla priority list d'acquisto, beneficiando di uno sconto stellare non appena si apriranno gli ordini!

Please wait...

Grazie per esserti iscritta/o alla priority list!