Carol Marketing: intervista a una collega

Qualche tempo fa l’autrice del sito Carol Marketing, Carol Furfaro, realizzò una mia intervista. Oggi ti presento la mia collega ed omonima attraverso una nuova carrellata di domande sulla libera professione.

Cosa ti ha portato a scegliere la libera professione?

La scelta di diventare autonoma non è stata per niente facile, anzi!

Figlia di operai ho sempre pensato al mio futuro come “dipendente di qualcuno”. Inoltre ho sempre visto l’adattabilità a qualunque richiesta lavorativa come un presupposto indispensabile a questo tempo di crisi. Quindi arrivare a capire che dire di no a certe condizioni di lavoro e crearsi da soli la propria professione è stato un cammino lungo e pieno di ostacoli.

Infatti dopo una serie di “segni”, ho deciso di fare il salto e creare la mia impresa. Nasce così Carol Marketing, come un figlio, che ha avuto bisogno di un periodo di gestazione in cui pian piano si delineavano i tratti e la personalità.

Il risultato è che sono riuscita a capire chi sono e plasmare una professione che rispetta la mia identità, le mie capacità e i miei valori.

Quando hai iniziato a strutturare la tua presenza online, come hai valutato i tuoi concorrenti?

Dopo aver capito la mia strada ho creato il mio business plan. La concorrenza nel mio settore è molto alta. Ci sono consulenti sulla piazza da molti anni prima di me, altri che si trovano a qualche km da dove opero io, altri che svendono i loro servizi,… Pertanto ho utilizzato la logica dell’”oceano blu”: invece di farmi la guerra con i miei competitor, ho scelto di differenziarmi creando servizi specifici e rivolgendomi a target di solito da loro non contemplati.

Sulla base di quali riflessioni hai costruito la tua proposta di valore?

Negli anni passati ho seguito il marketing e il commerciale per aziende medie-grandi, a volte multinazionali. Se prima lavoravo per rendere più grande già chi era grande in un’ottica di far più soldi, oggi ho scelto di lavorare solo con piccoli imprenditori, freelance o autonomi che normalmente non potrebbero permettersi un servizio di consulenza a 360°.

Spesso infatti i più piccoli non hanno la possibilità di aver un consulente che gli segua la comunicazione, il marketing, la grafica etc. e devono arrangiarsi come possono con risultati non sempre ottimali.

Pertanto con la mia attività ho scelto di rivolgermi a loro con servizi mirati a un prezzo commisurato ai loro budget.

Social e sito a parte, quali sono i tuoi strumenti operativi online irrinunciabili e che consiglieresti per migliorare le opportunità a tuoi clienti?

Chi mi conosce e lavora con me sa che, nonostante il presente sia online, rimango dell’idea che il marketing tradizionale (quello offline per capirci) rivesta un ruolo importante in molte realtà. Tuttavia oggi (quasi) nessuno può esimersi dal promuovere la propria attività online.

Gli strumenti principali rimangono il sito e i social, ma ne esistono altri. Un esempio sono le campagne Ads di Google che aiutano molto nel posizionamento del proprio sito. Anche un ragionato utilizzo della newsletter può portare a dei buoni risultati sia a livello economico che relazionale.

Di strumenti ce ne sono a oltranza: bisogna sempre capire quali sono i più efficaci per noi e per il nostro business e non spendere tempo e risorse attivandoli tutti senza una logica.

Qual è il tuo approccio al fatturato e come gestisci l’ansia eventuale delle entrate?

Ora sto vivendo la prima fase della start-up, quella che ogni collaborazione avviata ti rende felice indipendentemente dal raggiungimento del fatturato. L’ansia, se così possiamo chiamarla, che vivo ora è di capire se sono sulla strada giusta in termini di pianificazione. Anche il fattore tempo non è scontato: gestire autonomamente una propria attività richiede moltissime ore.

La cosa più bella che hai imparato lavorando online è… ?

La nascita di Carol Marketing ha portato tante cose belle nel suo complesso. Il suo essere online mi ha permesso di collaborare con persone in ogni parte di Italia. Ciò mi ha portato a valutare sempre il contesto geo-economico del mio cliente, indispensabile per promuovere la sua attività.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...