Costruire la professione partendo dall’ideale

Non so se quanto vi sto per scrivere sia la corretta prassi da seguire. La seguo, tuttavia. Quello che vorrei dirti è che puoi diventare la professionista dei tuoi sogni partendo proprio dal tuo ideale di professionista di qualità. Che cosa vuol dire, per te, essere una lavoratrice di valore, che merita di essere pagata per il contributo operativo, per le idee, per le competenze? Nei tuoi sogni come immagini la “professionista vincente”? Ecco a me non piace parlare di “vincente” o “di successo”. Preferisco parlare di soddisfazione calzante con il proprio sistema di valori, desideri e talenti.

Nel mio ideale mi immagino come professionista aggiornata, poliedrica, flessibile, alla moda, umana, sentimentale e determinata. Non ho, al momento, tutte queste caratteristiche. Non sono, per esempio, alla moda e la determinazione è una peculiarità da coltivare ogni giorno. Ma ogni giorno, quando mi alzo, cerco di impostare la mia giornata con l’obiettivo di svilupparmi in autonomia le opportunità per diventare, un giorno, proprio così. Ecco perché mi sto coltivando e sperimentando in molti progetti fuori dal Friuli Venezia Giulia o perché sto viaggiando tanto, sostenendo costi e stanchezze dell’essere, per ora, una trottola. Ma il grosso del lavoro non è affatto quello definito nel piano editoriale. Per me la tabella di marcia altro non è che un tunnel stretto all’interno del quale passare trasformando i miei limiti in potenzialità: la pigrizia, per esempio. La perdita di concentrazione, la distrazione, il procrastinare. Per questo penso che la libera professione sia l’unica veste professionale che posso indossare: ogni giorno è un’invenzione e ogni giorno è l’opportunità per confrontarmi con i miei difetti per essere più matura o per trovare ancora la forza di scontrarmi con me stessa.

Come costruisco la mia professione partendo dall’ideale? All’inizio, ero inconsapevole. Poi, seguendo la pancia, ho capito di aver costruito un anno serrato di appuntamenti rispondendo al bisogno profondo di recuperare il tempo perduto nell’immobilismo passato. Queste date nel calendario mi stanno imponendo riflessioni sul come costruire una comunicazione finalizzata all’obiettivo, come avere persone ai miei corsi (sia in Friuli Venezia Giulia sia in Toscana). Mi sta insegnando a propormi e a rielaborare in modo costruttivo le inevitabili delusioni, che incontro lungo il percorso. Non può andare sempre tutto liscio e non posso ottenere solo porte aperte.

In Friuli, per esempio, non ho porte aperte e, nonostante ciò, avendo scelto di vivere qui, sto riflettendo sul come rendere positiva una situazione che, nella migliore delle ipotesi, mi genera rabbia.

Avrei voluto incontrare più maestri e mi sono mancati stage importanti nella mia formazione: ecco perché investo ora nei progetti e nelle proposte di comunicazione. Perché è come se mi stessi auto costruendo un training professionale personale senza dipendere dai silenzi seguenti i curriculum inviati all’epoca o da chi mi è passato davanti perché amico dell’amico o, semplicemente, appartenente al giro giusto dei pochi eletti.

Se vuoi essere la professionista dei tuoi sogni, crea le tue basi per diventarlo senza dipendere dalla presenza o assenza di terzi. Fai in modo che il tuo successo dipenda dalle tue scelte giornaliere e dal tuo impegno giornaliero nel tuo business. Soprattutto, aiutati con i piani B, C,D,E. Perché di imprevisti ce ne sono sempre parecchi ma tu non puoi realizzarti solo se c’è la tal situazione piuttosto che l’altra. Fai in modo di dipendere da te stessa e non dagli altri. Infine, se senti che ti manca qualche tassello, scuoti il mondo finché non trovi il modo per costruirlo. Anche con risorse ridotte. Dai il meglio di te secondo il tuo proprio metro di giudizio, che esclude cosa diceva tua mamma della tua fantasia, cosa pensa il tuo compagno del tuo lavoro digitale, come descrive tuo papà la tua professione. A prescindere dal dovere di maternità e sposalizio, sii la professionista che vuoi essere perché dai valore alla tua vita. Tutto il biz ne beneficerà a cascata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...