Storia di un amore grande

amore

E’ una sensazione che mi sembra innata come se con me fossi sempre stata
Come se ti avessi sempre conosciuta
Ma la meraviglia è che ti ho incontrata

Giochi di sguardi, morsi invitanti, assalti, agguati; un cercarsi, seguirsi, sentirsi. Addormentarsi nell’odore dell’altra. Voltarsi, cercando il suo sguardo. Procedere, solo con lo stesso passo. Aprire gli occhi nello stesso attimo, anche se separati da una stanza. Aiutarsi a calmarsi, spalleggiarsi. Grugnire, uggiolare, sospirare, leccare, sbavare, giocare. No, non sto parlando di un amore umano. Sto parlando di Merry e Aika, due malamute e una buca nel terreno.

La scorsa settimana siamo partiti alla volta della Repubblica di San Marino con missione Malamute Day a Pesaro. Ci aspettavano due amici e la loro splendida cagnolona. Loro, i due pelosi, si sarebbero incontrati per la prima volta con la prospettiva di passare tre giorni insieme, dall’alba a….. l’alba. Dopo sei ore di autostrada, svariati cantieri lungo la A4 e A13, un accesso negato ai cani all’autogrill Ristop e tanta pioggia, siamo approdati nella Serenissima con la gioia e l’impazienza a mille. Tempo un quarto d’ora ed eccoli, da lontano, scrutarsi divisi solo dalla rete dell’area cani deserta. Cauti, si sono avvicinati, annusati, comunicando fitto con gli occhi, gli odori, la postura, i piccoli vocalizzi. Merry, inebetito dal farmaco anti mal d’auto, prendeva possesso del nuovo territorio con certosina attenzione per ogni filo d’erba. Aika, attiva ma rispettosa, gli trotterellava nei pressi lasciandogli tempo e spazio per riprendersi, ambientarsi, marcare, liberarsi e, infine, correre con lei. Piccola passeggiata e poi dritti a casa.

Nel tempo di qualche curva e salita ripida, di un parcheggio e di uno scarica bagagli, Merry si è svegliato, ritrovando la sua proverbiale capacità di gioco. Solo che questa volta aveva davanti una malamute coetanea, impaziente di giocare Greezly con lui.

Ora….. Descrivere il gioco di due malamute, che si piacciono, è impresa ardua: immaginate due titani pelosi a forma di mezzo orso e mezzo lupo, che si prendono a zampate in piedi sui posteriori, mordicchiandosi e scontrandosi con i toraci per poi buttarsi a terra, ruzzolare, mugulare, spalancare le fauci e fare a braccio di ferro con le zanne per poi iniziare a correre in cerchio, l’uno inseguendo l’altro fino al prossimo atterraggio con tonfo sonoro per terra ricominciando all’infinito, per ore, ore, ore, ore e ancora ora questo rituale.giochimalamute

Stanchi, spalmati sull’erba e vicini, continuano il gioco con le fauci spalancate, dente contro dente, mordicchiandosi i garretti per stuzzicarsi e invitare ancora e ancora e ancora. Dopo cinque ore di questo “gioco pesante”, fisico, tipo Wrestling senza alcun genere di ferite, dove rimani a bocca aperta per le sgommate, gli scivoloni, gli “inciampi” e le capovolte, sei portato a pensare che siano stremati. Li vedi sdraiarsi per trenta secondi e ti convinci siano pronti per dormire tre ore di fila. Invece no.

Uno sguardo, un pelo rizzato e giù di nuovo a giocare e giocare e giocare e giocare. Correre, scaraventarsi a terra, spalmarsi nel fango, prendendosi per la collottola, buttare giù “l’avversario” senza cerimonie, continuare a mangiucchiarsi e invitarsi senza fine, senza pace, senza pensieri e con una grande, grandissima gioia contagiosa e scodinzolante. Gli Alaskan Malamute sono molto fisici, hanno un bisogno poderoso di contatto corporeo irruento, “godereccio”, vivace e trotterellante. Tu, nel mentre, chiami il pronto soccorso per attacchi cardiaci a raffica pensando si siano maciullati il collo. 🙂 Quando riescono a realizzare che li stai chiamando (con la vana speranza di moderare i loro impeti passionali), si girano, ti guardano con quegli occhi da orsettoni, lingua penzoloni e sulla loro testa compare il fumetto: “Di preciso, che cosa vuoi? Ci lasci giocare in pace? Stiamo bene!“.

merryspiritato

Ecco: Merry e Aika hanno passato tutte le loro abbondanti 72 ore insieme a fare questo. Quasi senza tregua. E si sono legati dentro, subito. In maniera forte: impressionante da vedere. Non andavano semplicemente d’accordo. Non c’era solo feeling di gioco e di razza. C’era qualcosa di diverso, speciale, di più. Hanno creato come una sorta di aurea magica, che ci ha contagiati tutti e, nel giro di qualche ora, eravamo un branco, sentendoci come fratelli.

La magia del tè e del feeling immediato ha lavato via ogni stanchezza di guida e sono stata ben felice di fare un giro serale a San Marino, nella fortezza, lungo il passaggio delle streghe, tra i negozi mozzafiato. La nebbia avvolgeva i bastioni e le nubi appannavano il panorama. Ridendo e sorpassando alcuni cagnolini, abbiamo gironzolato in serenità. I due cuccioloni si sono aiutati e spalleggiati affrontando piccoli momenti di stress a vicenda: il mio si agita nell’incontro frontale con maschi adulti, la piccola ha paura di alcuni rumori forti e improvvisi tipici della città. Insieme hanno superato questi momenti come fossero due cani tutor, che stabilizzavano e placavano l’ansia l’uno dell’altra. Tornati a casa, il rituale del gioco è ripreso fino all’ora di cena e, durante tutti i pasti successivi, Aika ha aiutato Merry a mangiare con più rapidità, terminando quasi senza lasciare nulla, le crocchette della sua ciotola. Merry ha fatto conoscere ad Aika l’esistenza di un modo di mangiare più pacato, senza “ingolfarsi”.

I miei due nuovi amici sono stati straordinari sempre con lui e con me e mi hanno fatto un regalo gigante: mi hanno permesso di dormire con il mio cane la notte. L’ultima, forse sentendo l’avvicinarsi della partenza, anche la cucciola è rimasta da me ed è stata un’esperienza indimenticabile addormentarmi circondata dai malamute. Insieme, vicini, non hanno avuto nemmeno paura dei fuochi d’artificio, non si sono scomposti, non hanno mai pianto. Sono stati tranquilli, dentro casa, mentre postavo su Instagram le nostre ultime foto insieme.

Del Malamute Day ve ne parlerò in un altro post perché merita uno spazio importante. Buona serata a tutti! 🙂

amoremalamute
Foto di proprietà di Davide Loi
Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...