Donne che corrono coi lupiDonne che corrono coi lupi” è il libro simbolo del femminile in profondo contatto con la natura. Si tratta di una raccolta di favole sviluppate in ottica psicoanalitica da una psicoterapeuta, Clarissa Pinkola Estés. Accompagna da decenni lo sviluppo psico emotivo femminile nei percorsi di analisi, nelle tende rosse e nella lettura individuale.

Prendendo ispirazione da Donne che corrono coi lupi, mi sono immaginata quattro percorsi creativi per incentivare l’auto imprenditorialità delle donne. Ognuno di essi prende come riferimento una favola diversa affrontata nel libro con conseguente attività manuale ed esperienziale specifica.

L’esperienza sarà realizzata in ambiente naturale, nel bosco o nei capanni di caccia abbandonati e porterà la libera professionista e nell’imprenditrice quel contatto autentico con i cicli vitali delle idee. L’ambito in cui lavoreremo NON è psicologico ma soggettivo imprenditoriale.

Ogni favola racconta qualcosa del potenziale creativo, dei blocchi e delle scelte che una donna (ma anche un uomo) si trova ad affrontare nel corso del suo sviluppo.

Spesso e volentieri, la donna si confronta con il difficile compito di riconoscersi un valore, di difendere il proprio volere e di portare a termine il percorso di realizzazione del talento che possiede. Le favole sono ottimi strumenti di rispecchiamento. Metafore, amplificano o mostrano esperienze quotidiane che, altrimenti, non potrebbero essere dette e lette senza giudizio, pregiudizio e ordine logico. In Donne che corrono coi lupi troviamo ottimi spunti dal punto di vista professionale oltre che psicologico. Tante sono le storie che raccontano modi per accendere il fuoco della creatività.

Wolf Eyes Inside, per esempio, nasce grazie al lasciar risuonare la favola La Loba dentro di me. In La Loba, una raccoglitrice di ossa cerca tutti i tasselli dello scheletro della lupa. Trovati tutti, canta lo spirito vitale fino a quando le ossa prendono vita e diventano l’animale. Correndo, la lupa si trasforma in donna integra, liberata e in profondo contatto con la sua natura istintuale e il ciclo Vita – Morte – Vita. Ho cercato di avvicinare tutti i tasselli del mio progetto prima di dargli la forma compiuta e completa quale è ora. Se l’ho fatto io, puoi farlo anche tu.

Mercurio sarà il nostro animale totem e ci accompagnerà nell’esperienza, libero. Lui è un aiutante cruciale perché sa sempre ciò di cui hai bisogno e renderà manifesto il motivo.

Nel respiro della natura

Troveremo un luogo “che risuona” nella sensibilità, ci siederemo, respireremo i profumi della natura. Sentirai allentare la tensione dello stomaco e le parole esterne, piano piano, faranno spazio al silenzio interiore. Preparerai il terremo per le metafore delle favole.

Le ossa della lupa

Quando il mondo esterno sarà a sufficiente distanza, leggeremo una favola di “Donne che corrono coi lupi“. Ogni percorso ha le sue favole di riferimento e potrai scegliere in libertà su quale soffermarti. La lasceremo risuonare. Le lasceremo il tempo per suscitare metafore, ricordi, riflessioni cercando di capire più nel profondo il tuo modo di vivere la libera professione. Troveremo connessioni e possibili strategie concrete.

Mappe e amuleti

A seconda del tuo percorso, ti affiancherò nella costruzione della Mappa della Resilienza o della tua Bambola Istinto. Dipingeremo cicatrici ed esperienze; intrecceremo arbusti, scalpelleremo chiavi, condivideremo riflessioni sulla forza e autonomia decisionale, sul tuo coraggio, quelle lezioni di vita.

Donne che corrono coi lupi” è un percorso adatto ad imprenditrici e libere professioniste desiderose di esplorare il lato selvatico della loro identità professionale.

I percorsi ispirati a “Donne che corrono coi lupi” vanno bene per te se:

  • Se un’imprenditrice o una libera professionista
  • Stai cercando qualcosa che ti smuova le idee e la creatività professionale
  • Non hai paura dei cani di taglia medio – grande
  • Riconosci valore metaforico ed esperienziale alle favole
  • Ti piace metterti in discussione come professionista e persona
  • Ti piace stare nella natura
  • Non temi di sporcarti le mani, infilare i piedi in una pozzanghera, salire su una balla di fieno o correre in un prato
  • Ami o sei curiosa del libro “Donne che corrono coi lupi

Al termine tornerai a casa con:

  • Maggiore consapevolezza del tuo potenziale pragmatico professionale
  • Idee per risolvere snodi non fluenti nel tuo lavoro
  • La sensazione di esserti presa cura di te come Donna e non solo come partita IVA

Opportunità aggiuntive:

  • Corri con il meta-lupo – Corsa mattutina di brainstorming con me e Mercurio per energizzare corpo e mente prima di iniziare la giornata lavorativa

Se vuoi prenotare il tuo percorso scrivi a venturinicomunicazione@gmail.com oppure